Tagliolini al latte

Tagliolini al latte sono spesso chiamati anche tagliolini dell’ascensione. E’ un piatto povero dell’antica tradizione, mi è stato suggerito da mia suocera, di origini campane. Per tradizione, i tagliolini freschi fatti in casa vengono cotti insieme allo zucchero (o miele) nel latte con l’aggiunta di cannella. Un piatto povero e genuino molto gustoso, che piace anche ai bambini.

Istruzioni: Tagliolini al latte

Setacciare la farina in una ciotola e aggiungete l’uovo.

Lavorate gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo per circa 10 minuti. Formate una palla, avvolgete nella pellicola trasparente e lasciate riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Posate l’impasto su una superfice infarinata e stendete con un mattarello fino ad ottenere una pasta molto sottile (un paio di millimetri). Cospargete di farina e fate riposare per qualche minuto.

Arrotolate l’impasto in modo molto stretto per creare un rotolo.

Tagliate il rotolo con il coltello a striscioline di circa 2 – 5 mm. Srotolatele e mettete su una superfice infarinata.

Cuocete i tagliolini direttamente nel latte bollente con l’aggiunta di zucchero e cannella per 4 minuti circa. Se avranno assorbito tutto il latte, aggiungetene ancora già caldo. Cuocete i tagliolini al dente e serviteli caldi con un mestolo di latte della cottura.

lot of love. B.

p.s. Se cercate un’altra ricetta povera vi consiglio la mia Torta povera alla ricotta.

Bottone per il sito foodohfood seguimi su facebook

0 0 vote
Article Rating
3 Condivisioni
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Related posts