Panini brioche morbidi ripieni di crema alla vaniglia

Panini brioche morbidi ripieni di crema alla vaniglia sono dolci e delicati, soffici, ricchi di crema che si scioglie in bocca e assolutamente irresistibili. Sono ideali per cominciare la giornata o una buona merenda in quanto golosi ma non stucchevoli, ricchi di ripieno al latte e genuini. Si tratta di una preparazione facile, che non comporta nessuna difficoltà anche per chi è alle prime armi con i lievitati o per chi non usa la planetaria. Potete decorarli con una glassa al cioccolato o al limone oppure spolvelarle con lo zucchero a velo. A me piacciono semplici, non decorati e abbinati con un bel caffè o una tazza di caffè latte.

Panini brioche morbidi ripieni di crema alla vaniglia

Panini brioche morbidi ripieni di crema alla vaniglia sono dei panini al latte soffici e delicati. Ricetta per i panini ripieni dolci e irresistibili.
4.50 from 4 votes
Preparazione 40 minuti
Cottura 22 minuti
Tempo di attesa 3 ore
Tempo totale 4 ore 2 minuti
Portata brioche
Cucina latto-ovo-vegetariano
Porzioni 16 pezzi
Calorie 400 kcal

Ingredienti
  

Impasto panini

  • 250 ml latte
  • 80 g burro
  • 110 g zucchero semolato
  • 3-4 g lievito di birra secco
  • 530 g farina 00 o 0
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo medio a temperatura ambiente
  • 1 tuorlo a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 limone non trattato (solo la buccia)

Crema al latte

  • 450 ml latte
  • 40 g fecola di patate
  • 45 g zucchero semolato
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia o semi da una bacca di vaniglia

Istruzioni
 

Istruzioni panini brioche morbidi ripieni di crema alla vaniglia – l'impasto

  • Riscaldate il latte insieme al burro finchè quest’ultimo non è completamente sciolto. Mettete da parte finchè non diventa solo tiepido. Unite il lievito di birra e lo zucchero. Mescolate e mettete da parte per 10 minuti finchè il lievito non diventa gonfio.
  • In una terrina mettete la farina mescolata con il sale. Unite l'uovo e il tuorlo, estratto di vaniglia e le buccia grattugiata di un limone non trattato e infine il latte con il lievito. Mescolate in modo grossolano giusto per far sparire le tracce di farina e mettete da parte per 5 minuti.
  • Lavorate l’impasto a mano o nella planetaria finchè non diventa liscio e molto elastico (circa 10 minuti). Se lo lavorate abbastanza a lungo dovrebbe staccarsi tranquillamente dalle mani e non essere più appiccicaticcio. Posate l’impasto in una ciotola leggermente unta e copritelo con il canovaccio di cotone. Lasciatelo crescere finchè non raddoppia di volume (io circa 2 ore).
  • I tempi di lievitazione sono indicativi. Possono allungarsi o accorciarsi in base alla temperature dell’ambiente, freschezza del lievito, la forza della farina e altri fattori non legati alla ricetta.
  • Mentre l'impasto cresce preparate la crema per la farcitura.

Nota dall’autore di questa ricetta

  • Approfitto un secondo per dirvi che apprezzo tantissimo che avete deciso di preparare la mia ricetta. Se vi fa piacere sarei molto felice e potrebbe essere un enorme aiuto per me se mi seguiste sul mio canale social ufficiale come per esempio instagram dove pubblico tutte le ricette nuove. Per diventare mio follower basta cercare foodohfood nel vostro instagram oppure cliccare su questo link: https://www.instagram.com/foodohfood/ e premere Segui. Grazie di cuore, Barbara. ^_^

Istruzioni crema al latte

  • Versate il latte in una pentola dopodiché prelevate circa 100 ml e mettete da parte. Aggiungete lo zucchero e la vaniglia (l'estratto oppure i semi da una bacca) e mescolate. Unite la fecola di patate e i tuorli al latte messo da parte. Mescolate molto bene oppure frullate con il blender a immersione.
  • Accendete la fiamma sotto la pentola e portate a ebollizione. Appena il latte comincia a sollevarsi abbassate la fiamma e aggiungete il mix di latte, fecola e uova. Mescolate in continuazione per evitare la formazione dei grumi. La vostra crema dovrebbe addensarsi in pochi attimi. Spegnete la fiamma e togliete dal fuoco.
  • Coprite con la pellicola trasparente a contatto con la parte superiore della crema per evitare che si formi uno strato spesso e lasciate raffreddare completamente.

Formazione e cottura panini

  • Sgonfiate l’impasto e dividetelo in circa 16 pezzi simili tra di loro. Appiattite ogni pezzo con le dita su una superfice leggermente infarinata fino a creare un disco. Su ogni disco posate una generosa porzione di crema fredda.
  • Chiudete ogni disco sigillando bene il centro.
  • Girate e usate il palmo della mano per creare una forma più regolare. Dividete i vostri panini su due teglie da forno ricoperte con la carta da forno. Coprite con un canovaccio di cotone e fate lievitare per altra mezz'ora – 40 minuti.
  • Se vi aggrada e desiderate avere più colore sulla superficie dei vostri panini prima di infornare spalmate ogni brioche con poco latte. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180 °C per 20 – 25 minuti (io 22 minuti). Sfornate e fate raffreddare completamente prima di servire.

Note

I valori nutrizionali inseriti vengono calcolati automaticamente a scopo puramente indicativo e pertanto non sono precisi.

Nutrition

Serving: 16pzCalorie: 400kcal
Keyword brioche al burro, brioche al latte, brioche dolci, brioche morbida, brioche moribide, crema facile, crema fatta in casa, crema per farcire, panini al burro, panini al latte, panini con lievito di birra, panini dolci, ricetta brioche
Tried this recipe?Let us know how it was!

Da conservare a temperatura ambiente coperti in un luogo fresco. Se conservati bene queste brioche dovrebbero mantenere la freschezza per diversi giorni.

lot of love. B.

p.s. Se vi piaciono le brioche fatti in casa buonissimi controllate anche la mia ricetta di Cornetti lievitati semidolci per la colazione dolce o salata (foto sotto) oppure Panini dolci con la ricotta (foto sotto).

16 Condivisioni
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Related posts

Cerca la ricetta