Stufato di verza novella

Lo stufato di verza novella è un secondo o un contorno semplice e buono. Ottimo per accompagnare vari tipi di secondi oppure gustato da solo con una bruschetta all’olio e sale.

Istruzioni: Stufato di verza novella

Scartate le prime foglie della verza, le altre passatele sotto acqua corrente, tagliatele a metà, togliete le coste e ricavatene delle striscioline.

In una pentola ponete l’olio e la pancetta (o altro tipo di salume) tagliata in modo sottile e lasciate rosolare a fuoco moderato per qualche minuto.

Unite le striscie di verza e 2 carote precedentemente sbucciate e grattugiate. Aggiungete il vino, mescolate brevemente e cuocete a fuoco medio per 1 minuto. Unite il brodo, il sale, il pepe, la foglia d’alloro, un cucchiaio di concentrato di pomodoro e aneto fresco o secco macinato a piacere. Coprite la pentola con il coperchio. Stufate il tutto per 20 minuti circa (o finchè la verza non risulta tenera).

Assaggiate, regolate di spezie o di concentrato di pomodoro e servite lo stufato caldo.

lot of love. B.

p.s. Se cercate qualche ricetta diversa con la verza controllate Patate con cavolo verza (foto sotto).

Bottone per il sito foodohfood seguimi su facebook
4 Condivisioni
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Related posts

Cerca la ricetta