Panini caserecci all’olio d’oliva

Questi panini caserecci all’olio d’oliva sono soffici, profumati e perfetti per essere serviti con diversi tipi di farciture sia salate che dolci. Preparati con un impasto semplice a base di lievito di birra, olio extravergine d’oliva e farina. L’impasto di questi panini è davvero facile sia che lo si impasti a mano sia in planetaria. In più hanno un profumo e sapore leggero d’ olio d’oliva. Sono tanto versatili e si possono preparare per diverse occasioni. Sono perfetti come panini per la colazione insieme alla crema di nocciole, per pranzo o per la merenda. Con questo impasto potete creare anche i paninetti in formato mini per farli diventare perfetti per buffet e feste.

Preparazione panini all’olio – la biga con lievito di birra fresco

In una piccola terrina versate l’acqua e aggiungete un grammo di lievito di birra secco. Mescolate bene finchè non è completamente sciolto. Unite la farina e mescolate in modo grossolano. Comprite con la pellicola trasparente e lasciate lievitare a temperatura ambiente per 14 – 18 ore.

Preparazione panini all’olio d’oliva – impasto

In una ampia terrina versate la farina. Unite il sale, l’acqua e l’ olio extravergine e mescolate in modo grossolano finché non ci sono visibili tracce di farina. Lasciate riposare per 30 minuti per far assorbire il liquido dalla farina (autolisi).

A questo punto unite l’ intera biga e 1 cucchiaino di malto d’orzo o il miele. Impastate a mano o nella planetaria per circa 10 minuti o fino ad ottenere un impasto molto elastico e omogeneo.

Panini all’ olio fatti in casa – le pieghe

Create una palla d’impasto e posatela in una ciotola leggermente unta. Fate riposare per 30 minuti.

Ora passiamo alle pieghe che dovrete ripetere 3 volte a distanza di 30 minuti tra una e l’altra. Passato il tempo di riposo prendete il vostro impasto e stendetelo con le mani creando un rettangolo.

Suddividete mentalmente il rettangolo in tre parti uguali. Tirate e ripiegate una parte dall’esterno su se stessa verso il centro (come nella foto).

Ripetete la stessa operazione con il secondo lembo dell’impasto.

Adesso dovete ripetere lo stesso procedimento sul rettangolo stretto che si è formato. Prendete la parte sinistra dell’impasto e ripiegatelo su se stesso verso il centro. Ripetete la stessa cosa con la parte destra.

Capovolgete l’impasto per creare un pacchetto teso con la chiusura dell’impasto rivolta verso il basso e la parte liscia verso l’alto. Posate in una ciotola e fate lievitare per 30 minuti.

Ripetete lo stesso procedimento delle pieghe altre 2 volte sempre facendo lievitare l’impasto per 30 minuti dopo le pieghe svolte. Vedrete che con ogni piega l’impasto diventerà sempre più morbido ed elastico. Dopo l’ ultima piega fatta fate crescere il vostro impasto per 2 ore o fino al raddoppio del volume.

I tempi di lievitazione sono indicativi, possono allungarsi o accorciarsi in base alla temperature dell’ambiente, freschezza del lievito, la forza della farina e altri fattori non legati alla ricetta.

Nota dal autore di questa ricetta

Aproffitto un secondo mentre state aspettando il vostro impasto per dirvi che apprezzo tantissimo che abbiate deciso di preparare la mia ricetta. Se vi fa piacere mne sarei molto felice e potrebbe essere un enorme aiuto per me se mi seguiste sul mio canale social ufficiale come per esempio instagram dove pubblico tutte le ricette nuove. Per diventare mio follower basta cercare foodohfood nel vostro instagram oppure cliccare su questo link: https://www.instagram.com/foodohfood/ e premere Segui. Grazie di cuore, Barbara.

Preparazione panini – formazione e cottura

Su un piano di lavoro dividete il vostro panetto in 10 – 12 pezzi. Stendete con i polpastrelli ogni pezzo fino a creare un ovale lungo. Arrotolate ogni ovale su se stesso fino a creare un panino. Posate ogni pezzo su una teglia da forno, ricoperta con la carta da forno con la chiusura del panino rivolta verso il basso.

Coprite con un canovaccio di cotone e fate lievitare ancora per altri 45 minuti circa o finchè non si gonfiano.

Preriscaldate il forno a 250 °C. Prima di inserire i panini all’olio in forno spenellateli leggermente con poca acqua. Cuocete per 8 minuti dopodiché abbassate la temperatura a 180 °C – 190 °C e cuocete per altri 12 – 15 minuti.

Sfornate e fate raffreddare completamente su una grata da cucina prima di servire.

p.s. Se cercate un’altra ricetta per i panini con ilio d’oliva controllate i miei Paninetti all’olio d’oliva con farina di farro, zucca e rosmarino (foto sotto).

22 Condivisioni
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Related posts