Crostata alta con frutta fresca estiva e tanta crema alla vaniglia

Crostata alta con frutta fresca estiva e crema alla vaniglia è un dolce fresco e colorato amato sia dai grandi che dai bambini. Il guscio di pasta frolla friabile è riempito con tanta crema pasticciera alla vaniglia o al limone e ricoperta con tanta frutta fresca di stagione. Per questa versione estiva ho scelto tanti frutti di bosco e le pesche ma potete sbizzarrirvi con ciliegie, uva, kiwi o frutta esotica. E’ un dolce semplice ma di grande effetto visivo, adatto a diverse occasioni o momenti della giornata. Il segreto di una buona crostata nella frutta è scegliere frutta fresca di stagione, usare la crema pasticciera dolce e vellutata senza grumi e usare un guscio di frolla friabile ma abbastanza resistente da sostenere il peso della crema e della frutta. Troverete tutte e tre gli elementi dentro questa semplice ricetta.

Crostata alta con frutta fresca estiva e tanta crema alla vaniglia

Una crostata alta con la frutta estiva realizzata con guscio di pasta frolla, un ripieno di crema pasticciera e tanta frutta fresca di stagione. Crostata classica con la crema alla vaniglia.
5 from 8 votes
Preparazione 1 ora 40 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo di attesa 2 ore
Tempo totale 4 ore 5 minuti
Portata crostate
Cucina latto-ovo-vegetariano
Porzioni 1 teglia da 22 cm
Calorie 420 kcal

Ingredienti
  

Per la frolla

  • 250 g farina 00 o 0 per biscotti o crostate
  • 125 g burro di buona qualità
  • 100 g zucchero semolato
  • 1 uovo medio
  • 1 limone non trattato (la buccia)
  • 1 pizzico di sale

Per la crema pasticciera alla vaniglia

  • 500 ml di latte
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia o semi di un baccello di vaniglia
  • 4 tuorli a temperatura ambiente
  • 100 g di zucchero semolato
  • 60 g di amido di mais o di riso

Frutta e la decorazione

  • q.b. di mirtilli
  • q.b. di more
  • 2 albicocche
  • 3 pesche
  • qualche fragolina del bosco
  • ciliegie sciroppate
  • foglie di menta

Istruzioni
 

Istruzioni crostata alta con frutta fresca estiva e tanta crema alla vaniglia – la frolla

  • Posate farina, burro, zucchero, sale e buccia grattugiata di limone in un robot dotato di lame e frullate il tutto. Altrimenti usate le punta delle dita per far incorporare gli ingredienti al burro e creare un composto simile a sabbia.
  • Unite l'uovo e frullate ancora. Lavorate brevemente l'impasto con le mani per renderlo omogeneo dopodichè avvolgete dentro la pellicola trasparente o mettete dentro un recipiente stretto con il coperchio. Posate la frolla nel frigorifero per minimo 2 ore. Io ho lasciato a riposo la frolla tutta la notte e ho assemblato la crostata la mattina successiva.
  • Prelevate la pasta frolla dal frigo e stendetela con il mattarello su una spianatoia leggermente infarinata oppure in mezzo a due fogli di carta da forno, portandola a uno spessore di 5 mm. Usate la frolla per rivestire una forma da crostata (non dovete imburrarla né infarinarla) da 22 cm circa e alta 5 cm. Tagliate l'impasto in eccesso e usatelo per creare delle decorazioni lungo il bordo della crostata.
  • Visto elevate temperature estive consiglio di far riposare il guscio di frolla nel freezer per almeno 15 minuti.
  • Bucherellate il fondo con la forchetta. Per procedere con la cottura in bianco dovete posare all’interno della crostata un ritaglio di carta forno e riempirlo di fagioli secchi o di speciali palline in ceramica per la cottura a vuoto. Cuocete nel forno statico già caldo a 180 °C per 10 minuti. Eliminate carta e pesi e cuocete nuovamente per altri 10 – 15 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Preparazione crema pasticciera alla vaniglia

  • Per preparare la crema alla vaniglia consiglio di usare o delle bacche di vaniglia secche o estratto di vaniglia assolutamente non usate la vanillina.
  • Versate il latte in un pentolino. Unite i semi di un baccello di vaniglia oppure estratto di vaniglia. Se preferite la classica crema al limone aggiungete anche la scorza di mezzo limone usando solo la parte gialla.
  • Accendete la fiamma e portate lentamente a ebollizione.
  • Mentre il latte si sta scaldando in una seconda pentola versate lo zucchero e l’amido di mais o di riso. Unite i tuorli a temperatura ambiente. Mescolate il tutto velocemente con la frusta da cucina. All’inizio i tuorli creeranno una pastella ma pian piano diventeranno più morbidi fino a creare un liquido denso.
  • Togliete il latte in ebollizione dal fuoco e versatelo attraverso un colino in tre volte al notro mix di tuorli. Mescolate ogni volta con la frusta da cucina per amalgamare bene gli ingredienti. Scartate baccelli di vaniglia o eventuali bucce di limone.
  • Posate la pentola sul fuoco medio basso e continuate la cottura mescolando in continuazione. La crema si addenserà in pochi attimi. Spegnete il fuoco appena raggiungete la consistenza desiderata. Versate la crema in un recipiente di vetro e ricoprite la sua superfice con la pellicola trasparente per non far creare uno strato denso. Mettete da parte e fate raffreddare completamente.

Nota dall’autore di questa ricetta

  • Approfitto un secondo per dirvi che apprezzo tantissimo che avete deciso di preparare la mia ricetta. Se vi fa piacere sarei molto felice e potrebbe essere un enorme aiuto per me se mi seguiste sul mio canale social ufficiale come per esempio instagram dove pubblico tutte le ricette nuove. Per diventare mio follower basta cercare foodohfood nel vostro instagram oppure cliccare su questo link: https://www.instagram.com/foodohfood/ e premere Segui. Grazie di cuore, Barbara. ^_^

Istruzioni crostata con la frutta – la decorazione

  • Una volta che la frolla e la crema sono fredde versate la crema pasticciera sopra il guscio di crostata e livellatela in modo uniforme.
  • Prima si servire aggiungete frutta fresca a piacere e qualche foglia di menta fresca. Ho aggiunto anche qualche ciliegia sciroppata per una dose extra di dolcezza ma voi sentitevi liberi di usare la vostra frutta preferita oppure aggiungete delle mini meringhe, o uno strato di marmellata di albicocche sciolto.

Note

I valori nutrizionali inseriti vengono calcolati automaticamente a scopo puramente indicativo e pertanto non sono precisi.

Nutrition

Serving: 1tegliaCalorie: 420kcal
Keyword ciliegie, crema pasticcera, crostata, crostata con la crema, crostata cremosa, crostata estiva, crostata semplice, crostata tradizionale, fragole, mirtilli, more, pesche
Tried this recipe?Let us know how it was!

Da conservare nel frigorifero coperta e consumare entro un paio di giorni. Se usate tipo di frutta che tende di annerire consiglio di spenellare la frutta con poca marmellata di albicocche o pesche mescolata con poca acqua e riscaldata sul fuoco lento fino a diventare piutosto liquida.

lot of love. B.

p.s. Se adorrate le crostate con la frutta dovreste provare anche la mia Crostata con savoiardi e frutta fresca (foto sotto) oppure Crostata al limone molto aromatica (foto sotto).

10 Condivisioni
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Related posts

Cerca la ricetta