Torta natalizia con crema al mascarpone, melograno e namelaka alla gianduia

Oggi vorrei proporvi una torta natalizia dal gusto fantastico e dalle decorazioni sorprendenti fatta con la namelaka al gianduia e il melograno. La torta in sé è densa e dal delicato retrogusto di rosmarino che si sposa alla perfezione con la cannella e il cacao. Tutto ricoperto da uno strato di buonissima crema al mascarpone e panna. Vale assolutamente la pena impiegare il tempo necessario per prepararla.

Istruzioni namelaka alla gianduia

Per questa ricetta ho usato gli stampi in silicone Silikomart – Choco Gianduia. Lo stampo è perfetto per creare dei gianduiotti, cioccolatini o decorazioni per le torte.

La sera precedente sciogliete il cioccolato gianduia a bagno maria. Riscaldate il latte e scioglieteci dentro il miele e la gelatina precedentemente messa a mollo in acqua fredda e ora ben strizzata. Unite il latte caldo al cioccolato fuso a tre riprese. Usando il frullatore a immersione frullate il composto. Unite la panna fredda e frullate ancora provando a incorporare meno aria possibile. Versate il composto negli stampi da gianduiotti e posate nel frigorifero per almeno 8 ore per far raffermare la namelaka prima di usarla. Dopodichè posate la namelaka nel freezer per 2 ore circa per farla congelare completamente.

Istruzioni torta natalizia con la cannella

In una ciotola riunite farina setacciata, farina di mandorle (anche i pezzettini grandi di mandorle), zucchero, lievito istantaneo per i dolci, cacao amaro e cannella.

Unite il burro lavorando con le dita (o con la frusta della planetaria) fino ad ottenere la consistenza simile alla sabbia.

Mescolate i bianchi delle uova con il latte e la vaniglia e uniteli gradualmente alla farina. Incorporate lentamente fino ad avere una pastella densa e omogenea.

Rivestite il fondo di una teglia da 18 cm con la carta da forno. Spalmate il resto della teglia con poco burro e spolverate con la farina dopodichè versate l’impasto preparato nella teglia. Potete anche usare 2 teglie separate ma in tal caso dovete aggiustarvi diversamente con i tempi di cottura.

Cuocete la torta nel forno statico preriscaldato a 180 °C fino a quando uno stuzzicadente inserito al centro della torta non risulta pulito. Ho cotto la mia torta per 1 ora e 10 minuti. Una volta cotta prelevate la torta dal forno e dalla teglia e fatela raffreddare completamente su una grata da cucina.

La sciroppo semplice di zucchero

Preparate la bagna al rosmarino. In un pentolino riunite il rosmarino fresco, lo zucchero e l’acqua. Mescolate e accendete il fuoco. Cuocete 3 minuti dal momento di bollore dopodichè spegnete la fiamma e fate raffreddare completamente. Prima di usare la bagna eliminate i pezzi di rosmarino.

Istruzioni crema di mascarpone e panna

Preparate la crema. Cominciate a montare la panna e appena comincia a diventare più ferma aggiungete gradualmente il mascarpone e infine lo zucchero a velo. Posate nel frigorifero e usate al momento del bisogno.

Per assemblare la vostra torta natalizia tagliatela in 2 e eliminate la crosta superiore. Bagnate la parte inferiore parte con metà della bagna preparata. Aggiungete lo strato di crema e coprite con il secondo strato di torta. Bagnate anche questo strato dopodichè rivestite la torta con il resto della crema e guarnite con la namelaka al gianduia (decorate con la crema congelata per mantenere la forma dei gianduiotti), i semi di melograno e i rami di rosmarino. Posate la torta nel frigorifero per minimo 1 ora per far raffermare la crema e far scongelare i gianduiotti prima di servirla.

lot of love. B.

p.s. Se vi piace il sapore della cannella nelle vostre torte vi consiglio anche la mia Torta allo yogurt greco e cannella. (foto sotto)

Bottone per il sito foodohfood seguimi su facebook
32 Condivisioni
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Related posts

Cerca la ricetta