Crostata con namelaka allo yogurt e albicocche

In occasione di 2 anni di questo blog ^_^ ho deciso di preparare una crostata estiva dal gusto sorprendente, non troppo dolce e fresco. La frolla con il burro leggermente salato si sposa alla perfezione con la crema namelaka con lo yogurt naturale e le albicocche. La crema è delicata, fatta con cioccolato bianco e yogurt naturale che le conferisce un fantastico retrogusto e una consistenza leggera.

Crostata con namelaka allo yogurt e albicocche

Tempo di preparazione: 1 ora

Tempo di cottura: 15 minuti

Tempo totale: 1 ora, 15 minuti

Categoria: dolci

Cuisine: vegetariano

Porzione: per 1 teglia rotonda, larga 23 cm

Crostata con namelaka allo yogurt e albicocche

Ingredienti

    Frolla
  • 120 g burro leggermente salato freddo (io Lurpak)
  • 200 g di farina 0
  • 80 g di zucchero a velo
  • 1 tuorlo medio
  • 1 pizzico di lievito istantaneo per i dolci
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
    Namelaka allo yogurt
  • 4 g di gelatina in fogli
  • 200 g di cioccolato bianco
  • 50 ml di acqua
  • 10 g di miele d'acacia
  • 240 ml di panna da montare fredda
  • 120 ml di yogurt naturale bianco
    Frutta
  • 750 g di albicocche
  • q.b. di mirtilli e foglie di menta fresche
  • q.b. di succo di limone

Note

Tempo di attesa 8 ore.

https://foodohfood.it/semplici-con-dolci/semplici-con-crostate/823-crostata-con-namelaka-allo-yogurt-e-albicocche

Istruzioni: Crostata con namelaka allo yogurt e albicocche

Per questa ricetta ho usato il buonissimo burro danese Lurpak – perfetto per questo tipo di ricette.

La sera precedente preparate la frolla e il cremoso. Devono riposare nel frigorifero per tutta la notte.

Mescolate la farina con lo zucchero a velo e il lievito istantaneo. Grattugiate il burro freddo con una grattugia con i fori larghi direttamente nella farina e mescolate bene.

Unite il tuorlo e l’estratto di vaniglia. Lavorate l’impasto finchè non diventa liscio ed omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e fate riposare nel frigorifero per almeno 6 ore.

Per la namelaka allo yogurt mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Intanto sciogliete a bagno maria il cioccolato bianco. Riscaldate l’acqua quasi fino al bollore, spegnete la fiamma, unite la gelatina strizzata e mescolate bene. Usando il blender a immersione emulsionate il cioccolato unendo in 2 volte l’acqua calda. Unite la panna fredda e frullate ancora. Infine unite lo yogurt e frullate ancora finché il tutto non diventa liscio ed omogeneo. Per questa ricetta la namelaka andrà spalmata direttamente sulla frolla ma se avete bisogno di usarla con la sac à poche vi consiglio di passarla attraverso un settaccio fine per eliminare le bolle d’aria. Coprite il recipiente con la pellicola trasparente e mette la nemalake allo yogurt nel frigorifero finché non si solidifica, per minimo 6 ore o, meglio, tutta la notte.

La mattina successiva stendete l’impasto della frolla fino allo spessore di 5 millimetri, ritagliate un cerchio largo 23 cm usando la base della teglia rotonda come guida e spostate la frolla sulla teglia.

Usate la frolla avanzata per creare un cilindro lungo, lavorandolo a mano finché non raggiunge la lunghezza desiderata. Posizionate il cilindro sulla frolla premendolo delicatamente per far aderire perfettamente. Infine praticate delle decorazioni personalizzate (facoltativo).

Bucherellate il fondo con la forchetta e cuocete nel forno statico preriscaldato a 180 °C per 15 – 20 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente.

Prelevate la namelaka dal frigorifero e montatela con le fruste elettriche per pochi secondi per renderla più malleabile.

Decorate la crostata con la namelaka allo yogurt spalmandola in modo uniforme. Unite le albicocche private del nocciolo e bagnate con qualche goccio di succo di limone. Aggiungete i mirtilli e le foglie di menta e servite. Da conservare in frigorifero.

lot of love. B.

Bottone per il sito foodohfood seguimi su facebook

Note ricetta

Questa ricetta è stata creata grazie alla collaborazione con Lurpak. Eccellente burro danese perfetto per l’alta pasticceria e gustosissimo per l’uso casalingo.

Crostata con namelaka allo yogurt e albicocche
Rate this post

0 Condivisioni

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami

Related posts