Cremosa cheesecake senza cottura con burro d’arachidi

Cremosa, delicata, dolce – questa cheesecake senza cottura è una vera delizia. Questa buonissima cheesecake dal retrogusto di burro d’arachidi e delicato sapore di mascarpone e panna è ricoperto con glassa al cioccolato bianco e burro d’arachidi, il tutto posato su una base di biscotti al cioccolato Oreo. Assolutamente fantastica!

Cremosa cheesecake senza cottura con burro d’arachidi
Rate this recipe

Tempo di preparazione: 45 minuti

Tempo totale: 45 minuti

Categoria: dolci

Cuisine: vegetariano

Servings: per 1 teglia rotonda, larga 20 cm

Cremosa cheesecake senza cottura con burro d’arachidi

Assolutamente favolosa cremosa cheesecake senza cottura con burro d’arachidi.

Ingredienti

    Glassa al cioccolato bianco
  • 40 ml di latte
  • 40 ml di panna
  • 50 ml di sciroppo di zucchero* (leggi le istruzioni)
  • 100 g di cioccolato bianco
  • 2.5 g di gelatina in fogli
  • 30 g di burro d'arachidi
    Cheesecake
  • 110 g di biscotti tipo Oreo
  • 40 g di burro
  • 200 ml di panna da montare fredda (divisa in 100 e 100)
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 100 g di zucchero bianco
  • 6 g di gelatina in fogli
  • 380 g di mascarpone
  • 50 g di burro d'arachidi
  • q.b. di biscotti Oreo e praline in cioccolato
  • Leggi le istruzioni sotto.

Note

Tempo di attesa 12 ore.

https://foodohfood.it/semplici-con-dolci/cheesecake/717-cremosa-cheesecake-senza-cottura-con-burro-d-arachidi

Istruzioni: Cremosa cheesecake senza cottura con burro d’arachidi

Per questa ricetta ho usato gli stampi in silicone Silikomart – Perla. Lo stampo è perfetto per creare delle torte moderne, torte classiche e i cheesecake cremosi.

La sera precedente preparate la glassa. Mettete la gelatina a mollo in acqua fredda per 10 minuti.

*Intanto fate bollire 60 g di zucchero con 50 ml d’acqua finchè lo zucchero non è completamente sciolto. Prelevate 50 ml dallo sciroppo di zucchero (il restante sciroppo non serve più), unite latte e panna e portate a bollore. Unite il cioccolato bianco fatto a pezzi piccoli e cuocete finchè il cioccolato non è completamente sciolto. Spegnete la fiamma, unite la gelatina precedentemente strizzata. Frullate il tutto con il blender a immersione, unite il burro d’arachidi e frullate ancora. Spostate il tutto in un contenitore, fate raffreddare e inserite nel frigorifero per intera notte.

Preparate la base della cheesecake. Frullate i biscotti (con il ripieno) finchè non hanno una consistenza simil sabbia.

Unite il burro fuso, mescolate e riempite il fondo dello stampo rotondo (20 cm) con la miscela preparata. Premete sul fondo con il cucchiaio per livellare la base. Mettete nel frigorifero.

Mettete a mollo la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Intanto riscaldate 100 ml di panna da montare. Unite un cucchiaino di miele e un cucchiaino di estratto di vaniglia e mescolate. Appena la panna diventa molto calda ma non bollente spegnete la fiamma e aggiungete la gelatina strizzata. Mescolate per farla sciogliere completamente e mettete da parte per far raffreddare la miscela.

In una terrina versate la rimanente panna da montare fredda. Cominciate a montarla e appena diventa leggermente più densa unite il mascarpone.

Montate il tutto per un altro minuto e a questo punto cominciate ad aggiungere gradualmente lo zucchero. Infine unite il burro d’arachidi e montate il tutto finchè non è ben amalgamato e lo zucchero è sciolto.

Spegnete il mixer. Aggiungete gradualmente la panna con la gelatina ormai fredda e mescolate delicatamente ogni volta con il cucchiaio finchè tutto il liquido non è ben incorporato. Versate il composto sopra la base preparata e posatelo nel frigorifero per 2 – 3 ore.

Per facilitare l’estrazione della cheesecake dallo stampo in silicone consiglio dopo 3 ore di riposo nel frigo di inserirlo nel freezer er per 1 ora. Trascorso questo tempo prelevate la cheesecake dal freezer per poterlo ricoprire con la glassa. Avete a disposizione 2 metodi. Il primo consiste nel prelevare la cheesecake dallo stampo e ricoprirlo con la glassa facendo scorrere la glassa anche sui fianchi del dolce. La seconda opzione (quella che ho scelto io) consiste nell’approfittare dello spazio libero rimasto nello stampo di silicone e nel versare la glassa sopra la cheesecake per avere uno strato leggermente più spesso ma anche più distinto.

Riscaldate la glassa (ormai soda) in un pentolino a fuoco basso. Appena la salsa è completamente sciolta versatela sopra il cheesecake preparato. Spostate il dessert nel frigorifero per far raffermare completamente la glassa (30 minuti circa se avete leggermente congelato la cheesecake).

Guarnite con la sabbia di altri biscotti frullati e qualche decorazione in cioccolato e servite.

lot of love. B.

Bottone per il sito foodohfood seguimi su facebook

Note ricetta

Questa ricetta nasce dalla collaborazione con Silikomart – azienda specializzata nella produzione di stampi in silicone e utensili per la pasticceria, la cucina e la gelateria.

102 Condivisioni

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami

Related posts