Panini al mascarpone

Questi panini al mascarpone sono facili da preparare, morbidi dentro, leggermente croccanti fuori e deliziosi. L’aggiunta di mascarpone nell’impasto regala un delicato profumo e retrogusto di latte. Inoltre questi panini sono senza altri tipi grassi come burro o olio. La bassa quantità di lievito di birra fa si che questi panini rimangono morbidi e freschi anche il giorno dopo. Li ho preparati nella versione salata ma niente vi vieta di aggiungere qualche cucchiaio di zucchero nell’impasto per renderli golosi e perfetti con marmellata o crema di nocciole.

Panini al mascarpone
Vota questa ricetta
3 voti

Tempo di prep: 20 minuti

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo totale: 50 minuti

Categoria: PANINI

Cucina: vegetariano

Autore B S

Porzioni:  circa 8 – 9 panini

Panini al mascarpone

Facili panini per la colazione al mascarpone.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino abbondante di lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino di miele o malto d’orzo o zucchero
  • 70 ml di latte tiepido
  • 250 g di mascarpone a temperatura ambiente
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino abbondante di sale (o di più)
  • 500 g di farina 00 o 0 (io Garofalo W260)
  • Leggi le istruzioni sotto.

Istruzioni panini al mascarpone

In una terrina piccola mescolate il latte tiepido con il malto (o miele o zucchero) e il lievito di birra secco. Aspettate circa 10 minuti finchè il lievito non si attiva e diventa schiumoso. Consiglio di non saltare mai questo passaggio grazie al quale potete controllare la freschezza del vostro lievito.

In una terrina ampia, mescolate la farina con il sale. Unite l’acqua tiepida e il mix di lievito e cominciate ad amalgamare tutto. A questo punto cominciate ad incorporare gradualmente il mascarpone a temperatura ambiente. Lavorate l’ impasto a mano o nella planetaria finchè non si incorda bene e si stacca dalle pareti della ciotola e diventa liscio e molto elastico (minimo 10 minuti).

Posate l’impasto in una terrina leggermente unta. Ora dovrete avere pazienza e aspettare che l’impasto radoppi di volume. 3 ore per me. I tempi di lievitazione per questi panini sono indicativi. I tempi possono allungarsi o accorciarsi in base alla temperatura dell’ambiente, la freschezza del lievito, la forza della farina e altri fattori non legati alla ricetta.

Come formare i panini

Sgonfiate l’impasto, infarinate le mani e dividetelo in circa 8 – 9 pezzi. Create dei dischi dopodiché sovrapponete i lembi verso il centro e chiudete creando una pallina. Posate la pallina su una superfice liscia e usando la mano come una cupola lavorate ogni pezzo in modo circolare per dare la tensione a ogni panino. Posizionate i panini in una teglia rotonda rivestita di carta da forno. Coprite e posate in un luogo tiepido per 1 ora circa o finché i panini non si gonfiano di nuovo.

Spenellate ogni panino con poco latte (facoltativo) e cuocete nel forno statico preriscaldato a 180 °C per 25 – 30 minuti.

Sfornate, fate raffreddare leggermente e prelevate dalla teglia.

Fate raffreddare completamente prima di servire.

lot of love. B.

p.s. Se cercate un’altra ricetta per dei panini morbidi fatti in casa controllate la mia ricetta di Panini integrali per hamburger. (foto sotto)

72 Condivisioni

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami

Related posts