Pane senza impasto al cioccolato fondente

Questo pane senza impasto al cioccolato fondente, con le gocce di cioccolato e uvetta al rum è assolutamente favoloso. Non vi fate ingannare, non è un lievitato dolce con le uova e burro. Questo pane è senza nessun tipo di grasso, umido, ricco, solo leggermente dolce grazie all’aggiunta di uvetta e cioccolato e pochissimo zucchero. E soprattutto è tanto ma tanto fondente. Il cacao amaro in polvere lo rende dal sapore profondo e intenso. E non parliamo del profumo che ha avolto la mia casa. L’odore di pane misto al cioccolato è talmente intenso che la vicina incontrandomi nel corridoio ha chiesto cosa stavo preparando.

Noi l’abbiamo mangiato a cena con il urro e marmellata ma va benissimo anche con dei formaggi stagionati. Come tutti i pani senza impasto è super semplice da preparare, basta mescolare gli ingredienti la sera precedente con pochissimo lievito di birra e aspettare la mattina successiva per trovarsi davanti un impasto cresciuto e ricco di bolle d’aria. Da provare assolutamente.

Procedimento impasto pane al cacao

La sera precedente la cottura prendete una terrina piuttosto ampia. Unite farina 00 o 0, farina integrale, un pizzico di sale e il cacao. Mescolate. Aggiungete mezzo cucchiaino di lievito di birra secco e 400 ml di acqua a temperatura ambiente.

Mescolate velocemente giusto per mischiare un po’ tutti gli ingredienti e far amalgamare il tutto. Dopodiché coprite con la pellicola trasparente o con un canovaccio di cotone. Lasciate lievitare a temperatura ambiente per minimo 8 ore (io 12 ore).

La mattina successiva l’impasto dovrebbe risultare gonfio e ricco di bolle.

Prendete l’uvetta secca e versatele in una tazza. Coprite con l’acqua bollente giusto per immergerle e aggiungete 20 ml di rum. Lasciate in ammollo per 30 minuti. Passato questo tempo scolate e aggiungete al vostro impasto. Unite anche le gocce di cioccolato amaro.

Lavorate brevemente l’ impasto per far amalgamare l’uvetta e le gocce di cioccolato e per dare un po’ di tensione all’impasto. Rivestite una ciotola o un cestino con la carta da forno e trasferiteci il pane. Lasciate lievitare per altre due ore o fino a quando non raddoppia di volume.

I tempi di lievitazione sono indicativi, possono allungarsi o accorciarsi in base alla temperature dell’ambiente, freschezza del lievito, la forza della farina e altri fattori non legati alla ricetta.

La cottura pane al cioccolato

Per questa ricetta ho usato la cottura nella pentola di ghisa con il coperchio. Potete usare qualsiasi pentola che si adatta al forno: in ghisa, in coccio, in acciaio o in vetro basta che sia munita di coperchio. In alternativa cuocete direttamente sulla teglia del forno preriscaldata.

Preriscaldate il forno a 250 °C lasciandovi dentro la pentola. Una volta che avrà raggiunto la temperatura con attenzione prelevate la pentola dal forno e spostateci dentro il pane mantenendo la carta forno. Cuocete con la pentola coperta 30 minuti poi togliete il coperchio, abbassate la temperatura a 200 °C e cuocete altri 15 minuti con la pentola scoperta (45 min direttamente su una teglia preriscaldata).

Una volta che il la vostra casa si è riempita di un buonissimo odore di pane cotto e cioccolato prelevate dal forno e fatelo raffreddare completamente prima di servire.

lot of love. B.

p.s. Se cercate un’altra ricetta per il pane di tipo no-knead provate: Pane con uvetta, noci e mele (foto sotto).

50 Condivisioni
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Related posts

Cerca la ricetta